David Lynch – Mulholland Drive

David Lynch – Mulholland Drive

Il secondo passo della rubrica Jamais Vu è dovuto ed obbligatorio. Come si evince dall’introduzione dello scorso articolo (Crash di Cronenberg) non si può parlare di ossessioni, oscurità e del conturbante senza pensare a David Lynch.

Un esempio comune di Jamais Vu è quello di ripetere diverse volte una parola. In seguito ci si renderà conto che di quella parola svanirà il significato o inizierà a suonare come strana. Questo è proprio quello che avviene con qualsiasi opera audiovisiva del regista del neorealismo del sogno.

All’interno di un percorso estremamente fuggevole, indefinito e irrazionale, Mulholland Drive emerge come il film più classico di David Lynch, quello che porta a pieno compimento cinematografico una logica estremamente frammentaria. Se nei precedenti film del regista la struttura narrativa si basava sulla scomposizione e successiva riorganizzazione delle
immagini secondo una visione stravagante ed enfatica, con Mulholland Drive Lynch rispetta, sotto certi profili, il tradizionale linguaggio cinematografico. Le canoniche regole filmiche vengono apparentemente soddisfatte, ma sono in realtà demolite dall’interno, attraverso
meccanismi subdoli e ingannevoli.

Mulholland Drive, 2001

Nel suggestivo universo creato in Mulholland Drive sogno e realtà convivono in un ambiguo gioco di riferimenti e richiami. Gli stessi luoghi e personaggi ritornano più volte con aspetti differenti, creando un’atmosfera sempre più oscura e confusa. Ciò che si presenta in un modo è potenzialmente l’opposto di come appare e i personaggi vengono continuamente turbati dal clima nebuloso e caotico.

Nella logica di Lynch tutto è doppio ed ogni doppio possiede due facce. Non è importante saper riconoscere quale sia il sogno e quale sia la realtà. È importante, invece, capire che i due volti coincidono, sono sovrapposti l’uno sull’altro. La molteplicità delle situazioni dà origine a mondi deliranti, in cui viene descritto un caos che ha origine dallo smarrimento psicologico. Le allucinazioni dei protagonisti diventano il soggetto della narrazione e sotto
questo aspetto Mulholland Drive è l’opera più esplicita, più dichiaratamente freudiana dell’intera filmografia dell’autore.

Mulholland Drive, 2001

Strutturalmente il film segue un percorso diviso in due segmenti narrativi. Come tutti i più grandi conoscitori delle regole narrative, Lynch utilizza la maggior parte del tempo per costruire la storia. La prima ora e mezza è una sorta di commedia, in cui ci vengono presentati numerosi personaggi e ci viene proposta una storia che, seppur con alcuni momenti demenziali, è piuttosto “ordinaria”.

Betty (Naomi Watts), una giovane attrice alle prime armi giunge a Los Angeles per partecipare un provino. Quando conosce Rita (Laura
Harring), una donna che, in seguito ad un incidente, ha perso la memoria, la aiuterà a ricordarsi del suo passato.
Nella seconda parte viene fuori tutta la grandezza visionaria di Lynch che, dopo averci fatto entrare in un determinato contesto, ne ribalta tutti gli aspetti e mette in scena un mondo completamente diverso, in cui ogni personaggio è l’opposto di se stesso.

Il momento che funge da punto di rottura fra le due parti avviene nella scena nel Club Silencio, il momento più importante del film. Betty e Rita assistono ad un’inquietante rappresentazione teatrale. Gli attori dello spettacolo ribadiscono più volte che tutto quello che viene mostrato in scena è un’illusione.

Mulholland Drive, 2001

È evidente il significato metacinematografico: è come se Lynch invitasse lo spettatore a rendersi conto di star assistendo ad un film, un prodotto finto ed illusorio. È esattamente in questo passaggio che Lynch ci serve l’inganno.
La follia che viene messa in scena in Mulholland Drive è estremamente reale, poco importa se la forma è quella del sogno. Il cinema di Lynch è un artificio fittizio che racconta una verità angosciante e perturbante, e per questo spaventosa.
Il discorso è così surreale e metafisico che colpisce l’eleganza con cui Lynch lo mette in scena. Per saper raffigurare così bene il caos bisogna conoscere alla perfezione l’ordine e così Mulholland Drive si rivela perfetto sotto il punto di vista della regia, della fotografia (Peter Damming) e della colonna sonora (Angelo Badalamenti). Straordinarie anche le
performance delle due attrici.

Mulholland Drive, opera potente, angosciante e raffinata allo stesso tempo, rappresenta così l’ennesimo segno immortale di David Lynch nella storia del cinema.

Comments: 27

  1. stornobrzinol ha detto:

    It’s actually a nice and useful piece of information. I am happy that you simply shared this useful information with us. Please keep us up to date like this. Thank you for sharing.

  2. Amazing! This blog looks just like my old one! It’s on a completely different subject but it has pretty much the same page layout and design. Outstanding choice of colors!

  3. Hey There. I discovered your weblog using msn. That is an extremely neatly written article. I will make sure to bookmark it and return to read more of your useful information. Thanks for the post. I’ll certainly comeback.

  4. Hi there, just became alert to your blog through Google, and found that it’s truly informative. I’m going to watch out for brussels. I’ll be grateful if you continue this in future. Lots of people will be benefited from your writing. Cheers!

  5. Hello my loved one! I wish to say that this post is amazing, nice written and come with approximately all important infos. I would like to peer extra posts like this .

  6. This is the right blog for anyone who wants to find out about this topic. You realize so much its almost hard to argue with you (not that I actually would want…HaHa). You definitely put a new spin on a topic thats been written about for years. Great stuff, just great!

  7. zomeno feridov ha detto:

    Great website you have here but I was curious if you knew of any message boards that cover the same topics discussed in this article? I’d really love to be a part of group where I can get opinions from other knowledgeable individuals that share the same interest. If you have any suggestions, please let me know. Thanks a lot!

  8. ảnh ronaldo ha detto:

    242468 711957Hi! Fantastic post! Please do tell us when I will see a follow up! 370699

  9. Great line up. We will be linking to this great article on our site. Keep up the good writing.

  10. Sohbet ha detto:

    Hi there are using WordPress for your blog platform? I’m new to the blog world but I’m trying to get started and create my own. Do you require any html coding expertise to make your own blog? Any help would be greatly appreciated!

  11. Sfero Döküm ha detto:

    I would like to thank you for the efforts you have put in writing this blog. I’m hoping the same high-grade blog post from you in the upcoming also. In fact your creative writing abilities has encouraged me to get my own site now. Actually the blogging is spreading its wings fast. Your write up is a good example of it.

  12. 694705 493819Superb weblog here! In addition your web site rather a whole lot up fast! What host are you the usage of? Can I get your affiliate link to your host? I wish my website loaded up as quickly as yours lol 386764

  13. Sfero Döküm ha detto:

    Spot on with this write-up, I seriously believe this website needs far more attention. Iíll probably be back again to see more, thanks for the information!

  14. 256476 295052Gnarly article mate, keep the very good function, just shared this with ma friendz 499148

  15. Godrej Splendour ha detto:

    606533 393746Hello there! Very good post! Please inform us when I will see a follow up! 94135

  16. I like this website its a master peace ! Glad I discovered this on google .

  17. zorivare worilon ha detto:

    You have observed very interesting points! ps nice internet site. “High school is closer to the core of the American experience than anything else I can think of.” by Kurt Vonnegut, Jr..

  18. Cinsellik Porna ha detto:

    Hi , I do believe this is an excellent blog. I stumbled upon it on Yahoo , i will come back once again. Money and freedom is the best way to change

  19. 809710 27297Wohh just what I was seeking for, thanks for putting up. 318759

  20. sbobet ha detto:

    379769 287825Youre so cool! I dont suppose Ive read anything in this way before. So nice to uncover somebody with some original ideas on this subject. realy appreciate starting this up. this outstanding website is something that is required over the internet, a person if we do originality. valuable work for bringing something new towards the web! 301595

  21. 444493 377415You genuinely need to experience a tournament for starters of the finest blogs online. Let me recommend this fantastic internet site! 206794

  22. 150546 941633Sweet internet internet site , super style , truly clean and utilize genial . 649977

  23. whoah this blog is fantastic i love reading your posts. Keep up the great work! You know, lots of people are hunting around for this info, you could help them greatly.

  24. I’ve been absent for a while, but now I remember why I used to love this blog. Thank you, I’ll try and check back more frequently. How frequently you update your web site?

  25. I like this web blog very much, Its a rattling nice place to read and find information.

  26. I consider something really special in this web site.

  27. Nice blog! Is your theme custom made or did you download it from somewhere? A theme like yours with a few simple adjustements would really make my blog jump out. Please let me know where you got your design. Thank you

Add your comment